Passo e laghetto del Pertüs

Il passo del Pertus è un valico prealpino a circa 1193 metri sul livello del mare. Il Pertus mette in comunicazione la Valle Imagna, in provincia di Bergamo, con la Valle San Martino, divisa tra Bergamo e Lecco. 

Il suo nome deriva dalla parola bergamasca “Pertüs”, che ha radici analoghe alla parola italiana “pertugio”. Il significato del nome si riferisce a un passaggio stretto, infatti le due  comunicano con un piccolo ponticello collocato dagli Alpini. Celebre anche come “Passo degli Spagnoli”, in quanto nel 1528 passarono gli spagnoli con direzione Lecco, per liberare la città dall’assedio dalle milizie milanesi.

In località Forcella Alta, posto al centro di un piccolo ma incantevole pianoro, proprio sul confine fra la provincia di Bergamo e di Lecco, si trova il laghetto del Pertus: una vera e propria oasi naturale, dove è possibile godere di panorama mozzafiato che si affaccia da un lato, sulla Valle Imagna, dall’altro, sui laghi della Brianza e - in lontananza - sulle catene montuose del Monviso e Monte Rosa. Durante l’estate è l'ideale per fuggire dalla calura cittadina, fare un pic-nic o riposare in tenda; durante l’inverno si può praticare lo sci d’alpinismo o ciaspolare sulla pista di sci di fondo. Per gli amanti del trekking, dal Laghetto del Pertus è possibile partire per numerose escursioni al Monte Tesoro e al Resegone.

Carenno, LC.


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la sezione cookie.